Crema mani riparatrice

crema mani riparatrice

Hai sempre le mani secche e screpolate e stai cercando una buona crema mani riparatrice? Allora sei proprio nel posto giusto! Leggi l’articolo e scopri qual è la crema mani riparatrice migliore!  

La crema mani riparatrice è il prodotto ideale per donare sollievo alle mani secche e screpolate, a causa del freddo o dei lavaggi frequenti. Le creme mani, infatti, sono pensate proprio per apportare idratazione e protezione alle mani, ma non è facile scegliere la miglior crema mani riparatrice tra le tante in commercio.  

Per questo vogliamo guidarti nella scelta nella crema riparatrice mani più adatta alle tue esigenze.   Tutti, prima o poi, ricorrono ad una buona crema viso per contrastare i segni dell’età, purtroppo però, non si ha la stessa cura per le mani.

La crema mani riparatrice, non è affatto un prodotto superfluo, anzi, è importantissimo per mantenere le mani morbide e idratate tutto l’anno. Infatti, è indispensabile usare una crema riparatrice mani anche nelle stagioni calde, non solo in inverno.  

Come qualsiasi altra crema o prodotto beauty, anche per la scelta della crema mani riparatrice, bisogna considerare le esigenze specifiche della nostra pelle. Le mani, infatti, sono la parte del corpo più esposta ad aggressioni esterne come agenti atmosferici, urti, graffi, uso di detergenti aggressivi, ecc…  

Quindi una crema riparatrice mani di qualità deve essere nutriente e idratante, ma anche lenitiva e protettiva. In vendita ce ne sono di tantissimi tipi e marche, ognuna con caratteristiche e proprietà diverse, e noi vi aiuteremo a scegliere la miglior crema mani riparatrice tra le più consigliate del 2021.

Migliori 4 crema mani riparatrice, recensioni e guida alla scelta: Neutrogena

La crema mani riparatrice migliore è questa concentrata di Neutrogena che ha un’azione fortemente nutriente ed idratante.

Grazie alla sua formulazione made in Norvegia, ricca di glicerina, crea un’invisibile film protettivo sulla pelle che protegge le mani dalle aggressioni degli agenti atmosferici come freddo, vento e sole.

La texture di questa crema riparatrice mani è ricca e corposa, ne basta una piccola quantità per ammorbidire e idratare in profondità la pelle delle mani.

La differenza rispetto alle altre è che non ha profumazione, ideale quindi per chi non gradisce fragranze troppo persistenti nei prodotti cosmetici.

Essendo molto densa, ha bisogno di un po’ di pazienza per essere massaggiata e assorbita. Una volta asciugata il sollievo su pelli arrossate e screpolate è immediato e duraturo fino a 24 ore.

Il formato è in tubetto da 75ml, pratico, igienico e comodo da portare con se in qualunque momento della giornata.

Dead sea Acqua Minerale Ahava

La crema mani riparatrice migliore per la sua texture è questa! La crema riparatrice mani Dead Sea Mineral di Ahava contiene i sali minerali del Mar Morto per lenire e idratare la pelle.

La sua formula è a base di Osmoter, un brevetto tecnologico firmato Ahava, che miscela diversi minerali, come potassio, magnesio e calcio, per nutrire a fondo le mani e restituire alla pelle la naturale elasticità. Inoltre, questa crema mani riparatrice è arricchita con allantoina che rende morbida la pelle secca e molto screpolata, e l’estratto di amamelide, che lenisce le irritazioni.

La sua texture è molto leggera, si assorbe molto facilmente e ne serve una piccolissima quantità per lasciare la pelle liscia e setosa.

Grazie al suo formato da 100ml, è ideale per un uso quotidiano, essendo molto fluida dura diversi mesi anche se si usa frequentemente.

Il suo aroma naturale la rende adatta a tutta la famiglia, anche se non tutte le persone amano la profumazione tipica dell’odore del mare.

 Particolare attenzione ai processi di produzione con lo scopo di non inquinare e preservare l’ambiente, confezionando i prodotti in flaconi e vasetti riciclabili.

Inoltre, farà sicuramente piacere sapere che, nessun animale è coinvolto nelle fasi di test. Ahava è un’azienda molto attenta quindi all’ambiente e a tutte le esigenze del consumatore.

Infatti, tutti i loro prodotti per il viso e per il corpo sono privi di parabeni, SLS/SLES, derivati del petrolio e ingredienti sintetici aggressivi e OGM, e sono adatti anche per le pelli sensibili perché testati contro le allergie.

Bioderma

La crema riparatrice mani Bioderma è l’ideale per chi ha mani secche e molto screpolate per colpa del freddo o di problemi dermatologici.

È ritenuta la crema mani riparatrice migliore per il suo potere curativo, oltre a lenire e dare sollievo alla pelle dolorante per i tagli dovuti all’eccessiva secchezza, contribuisce a creare una barriera idrolipidica della pelle ripristinando la sua funzione protettiva.

La sua texture è un’efficace emulsione ad effetto d’urto che non unge la pelle ma la rende morbida e idratata fino a 24 ore. La pelle, quindi non tira e si screpola più a causa degli agenti esterni che la seccano eccessivamente.

Non solo è consigliata come migliore crema mani riparatrice per le mani molto danneggiate, ma è un trattamento di bellezza anche per le unghie e le cuticole, perché nutre in profondità.

Il formato da 50ml occupa poco spazio in borsetta o nel beauty case, quindi è comodissimo da portare sempre con sé. Il prezzo è estremamente conveniente, soprattutto rapportato alla sua efficacia.  

Collistar

Rientra nella linea del brand dedicata a prodotti anti-invecchiamento. La crema riparatrice mani Collistar è comunque consigliata e utilizzabile dalle donne di qualsiasi età che hanno bisogno di un prodotto con proprietà nutritive, rimpolpanti e riparatrici.

La sua formula coniuga al contempo più azioni: l’ estratto di vino Sauvignon del Trentino svolge un’azione rigenerante, l’estratto di sesamo svolge un’azione di lipo-filling andando a rimpolpare le cellule dell’adipe, infine gli oli di germe di grano, di semi di lino e il pantenolo nutrono a fondo la pelle e ne migliorano l’elasticità. 

È quindi una crema multi-azione, in grado di migliorare l’idratazione ed elasticità della pelle, ma studiata anche per nutrire a fondo le unghie e le cuticole.

Se proprio vogliamo trovarle un piccolo difetto, sicuramente è leggermente più costosa rispetto ad altre creme mani, ma parliamo sempre di un’azienda leader nel settore bellezza, sinonimo di qualità ed efficacia nei risultati. Inoltre, il formato è comunque da 100ml, quindi una generosa quantità di prodotto che dura parecchio.

Non a caso è ritenuta la migliore crema mani riparatrice anti-age ed è altamente consigliata anche come prevenzione contro l’invecchiamento delle nostre mani. Si consiglia di utilizzarla sulle mani pulite, più volte al giorno dopo ogni lavaggio.

Considerazioni sulla tipologia di prodotto

Vi abbiamo mostrato alcune tra le migliori creme mani riparatrici in commercio. Come avete potuto notare, si tratta di veri e propri prodotti top di gamma dei migliori brand sul mercato della bellezza.

Ma non vogliamo limitarci solo a dirvi di comprare questo o quel prodotto, vogliamo darvi gli strumenti per selezionare, valutare e infine scegliere il prodotto più adatto a voi, anche a seconda delle esigenze del momento, che possono variare da un periodo all’altro.

Vi forniremo i criteri più validi per scegliere la migliore crema mani riparatrice per le vostre necessità. Sicuramente un aspetto secondo noi molto importante e che sta a cuore a molte persone è l’elenco degli ingredienti.

Oggi c’è sicuramente molta più attenzione e consapevolezza per quanto riguarda la composizione dei prodotti, non solo di quelli che ingeriamo ma anche di quelli che ci spalmiamo, e che quindi vengono a contatto con il nostro organismo.

Non bisogna trascurare l’INCI quando vogliamo acquistare la migliore crema mani riparatrice. Ma come deve essere composta una crema riparatrice mani di qualità?

Di seguito vi diremo cosa deve contenere al suo interno una crema mani riparatrice per essere davvero efficace contro secchezza, disidratazione, danni e screpolature della pelle. 

Crema mani riparatrice: ingredienti

Indubbiamente una crema mani riparatrice efficace deve avere un alto potere:

  • nutriente
  • idratante
  • emolliente
  • curativo
  • lenitivo
  • anti-age protettiva

La crema mani riparatrice per idratare deve contenere sicuramente al primo posto l’acqua. L’acqua, infatti è un ingrediente indispensabile, non può mancare.

Oltre all’acqua è necessario che la crema mani riparatrice contenga almeno un olio vegetale che ha un’azione nutriente e idratante.

Solitamente i migliori oli vegetali presenti nelle formulazioni a tale scopo sono Olio di Oliva, Karité, di Avocado o di germe di grano.  

Poi dobbiamo aggiungere qualche proprietà protettiva e anti-invecchiamento e, come sappiamo, la presenza delle Vitamine A ed E contrasta l’azione dannosa dei radicali liberi.

Anche il sole e i raggi UV danneggiano e fanno invecchiare la nostra pelle, quindi oltre alle vitamine, occorre che all’interno della crema ci sia un filtro solare SPF con un minimo fattore di protezione da usare tutto l’anno, non solo al mare o in estate.

Dobbiamo anche dare corpo alla texture, renderla di facile stesura e assorbimento, ma anche lenitiva, per dare sollievo alle mani danneggiate dagli agenti atmosferici e i saponi detergenti irritanti.

Esistono delle sostanze umettanti ed emollienti come ad esempio la glicerina, l’avena, le mandorle dolci, che donano sollievo alle mani ruvide. Rendono morbide, lisce e vellutate le mani, eliminando la fastidiosa sensazione di pelle che tira.

Questi sono tutti gli ingredienti fondamentali e i criteri sui quali basarsi per scegliere la migliore crema mani riparatrice.

Perché usare una crema mani riparatrice?

Purtroppo, molte persone sottovalutano l’importanza di utilizzare con costanza una buona crema mani riparatrice. Spesso si trascura questo passaggio e prodotto, non rendendosi conto di quante volte al giorno aggrediamo la pelle delle nostre mani con acqua e saponi aggressivi.

I lavaggi frequenti, infatti, seccano e intaccano la barriera protettiva naturale della nostra pelle, danneggiando le nostre mani che sono perennemente esposte agli agenti esterni.

Sicuramente, quest’ultimo anno a causa della pandemia, abbiamo aumentato ulteriormente i lavaggi e soprattutto l’utilizzo di detergenti a base di alcool.

Questo è positivo dal punto di vista dell’igiene e della protezione da virus e batteri, ma non bisogna dimenticare poi di ristabilire l’equilibrio dell’epidermide e restituire idratazione e nutrimento alla pelle applicando più volte al giorno la crema mani riparatrice.

Quanti di noi stanno rivalutando e iniziando a usare questo prodotto? Non solo la pelle delle mani, ma anche unghie e cuticole appaiono più secche e rovinate, ed è necessario prevenire o correre ai ripari.

Il segreto sta nel trovare un prodotto di cui innamorarsi, per la sua consistenza, per il suo profumo, per la sua efficacia. Poi se è anche un prodotto che ha un buon rapporto qualità prezzo, sicuramente non guasta.

E in commercio ce ne sono talmente tanti validi che si ha solo l’imbarazzo della scelta. Ma in questo articolo, speriamo di avervi dato tutti gli strumenti necessari per guidarvi verso il prodotto che entrerà a far parte del vostro rituale di bellezza e benessere quotidiano.

Perché prendersi cura di sé, e del proprio corpo a 360 gradi, è sempre cosa buona e giusta, sotto tutti i punti di vista.

Le nostre mani, ad esempio, ci forniscono un grande servizio ogni giorno, grazie a loro possiamo fare tutto, non dobbiamo dare per scontata la loro salute.

Dobbiamo premiare le nostre instancabili mani con un gesto d’amore come quello di applicare una crema mani riparatrice, possibilmente multi-azione che abbia quindi sia proprietà curative, restitutive e protettive ma anche proprietà di prevenzione dall’invecchiamento e miglioramento dal punto di vista estetico.

Conclusioni

A chi non piace vedere o toccare delle mani morbide, lisce e curate? Anche se al momento il contatto tra le persone è limitato, speriamo tutti di poter presto tornare ad abbracciarci e stringere mani.

Anche per questo, vi consigliamo di non trascurarle, di acquistare e prendere l’abitudine di utilizzare una crema mani riparatrice, in modo da essere sempre in ordine e con la pelle delle mani sana idratata.

Non c’è nulla di più fastidioso di sentirsi le mani ruvide che si impigliano nei vestiti, che grattano quando le sfreghiamo, è proprio una sensazione sgradevole.

Anche avere mani sanguinanti, piene di tagli e cuticole doloranti non è piacevole, e allora perché non cercare di evitare di arrivare a quel punto? Basta usare semplicemente tutti i giorni una bella crema mani riparatrice! Le vostre mani vi ringrazieranno.

Se questo articolo vi è stato utile, non perdetevi i nostri prossimi articoli dove vi consiglieremo molti altri prodotti cosmetici interessanti per la bellezza e la salute di tutto il corpo.  

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.